La Società della Salute Senese ha emesso un avviso pubblico rivolto al Terzo Settore per individuare soggetti qualificati da coinvolgere nella co-progettazione dell'azione "Pronta emergenza" rivolta alle donne, e ai loro figli, che sono costrette a lasciare la propria abitazione a causa dei maltrattamenti subiti dal partner. Le domande devono pervenire entro il 15 dicembre 2021.
Gli interventi fanno parte del Programma Antiviolenza della Regione Toscana, che mette a disposizione anche le risorse finanziarie per attuarli. I soggetti del Terzo Settore possono presentare la loro manifestazione di interesse tramite pec da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , secondo i criteri e le modalità previste nel bando.
Un’apposita commissione selezionerà gli enti in possesso dei requisiti professionali ed economico-finanziari richiesti nell’avviso. I soggetti ammessi parteciperanno alla fase di co-progettazione - coordinata dalla SdS, insieme al Centro Antiviolenza di riferimento della Zona Senese “Donna chiama donna” -  per definire in concreto le modalità operative degli interventi di pronta emergenza per le persone maltrattate. 
L’avviso rimane comunque aperto fino alla scadenza del progetto, fissata al 31.12.2022. Per informazioni, è possibile inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto “Quesito manifestazione di interesse Programma Antiviolenza 2022”.