Società della Salute Senese

logo Società della Salute SeneseSocietà della Salute
Senese
Novità per i cittadini residenti nei Comuni della Zona Senese che richiedono il Reddito di Inclusione (ReI), la misura di contrasto alla povertà introdotta dal Decreto Legislativo 147 del 2017. La Sds Senese ha infatti aderito al protocollo stipulato tra A.N.C.I. e consulta nazionale dei Centri di Assistenza Fiscale, sottoscrivendo un'apposita convenzione con CAF C.G.I.L. Toscana S.r.l e CAF Confartigianato.
La convenzione stabilisce che i CAF forniscono informazioni sui requisiti per accedere al REI, assistono i cittadini nella compilazione della domanda e la inseriscono nell’apposita piattaforma informatica. 
Nella Zona Senese gli sportelli CAF aderenti sono dislocati nei comuni di Siena, Monteroni d’Arbia, Asciano, Buonconvento, Montalcino, Rapolano, Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti; inoltre il CAF CGIL sarà a disposizione dei cittadini a Rosia nelle giornate del 13 luglio e del 9 agosto e a Castelllina in Chianti il 7 agosto. I riferimenti per prendere appuntamento sono il numero verde 800.730.800 per i CAF CGIL, il numero 0577/277990 e la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per il CAF Confartigianato a Siena.
La collaborazione dei CAF è ancor più preziosa se si considera che da luglio 2018 i requisiti di accesso al ReI sono meno stringenti, con conseguente ampliamento del numero dei possibili destinatari
Si ricorda che il Reddito di Inclusione è riconosciuto ai nuclei familiari in una condizione di povertà e si compone di due parti: un beneficio economico (erogato mensilmente) e un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa, volto al superamento della condizione di povertà, predisposto sotto la regia dei servizi sociali del Comune in collaborazione con i servizi per l'impiego, i servizi sanitari, le scuole e enti no profit.
Allegati:
Scarica questo file (caf-rei.pdf)caf-rei.pdf 364 kB