Il D.L. 4 ottobre 2018, n. 113, convertito in Legge 1 dicembre 2018, n. 132, rinomina il Sistema di protezione per richiedenti asilo, rifugiati e minori stranieri non accompagnati – SPRAR in SIPROIMI – Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati.

L’accesso al Sistema oggi è riservato ai titolari di protezione internazionale e a tutti i minori stranieri non accompagnati. Inoltre, la nuova disposizione normativa prevede che possano accedere ai servizi di accoglienza integrata del SIPROIMI anche i titolari di permesso di soggiorno per: vittime di violenza o tratta, vittime di violenza domestica, motivi di salute, vittime di sfruttamento lavorativo, calamità, atti di particolare valore civile.

La Società della Salute Senese ha presentato un progetto per Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA) che è stato approvato in data 25.07.2019 e che avrà termine, salvo proroghe, al 30.06.2022 (codice progetto 1553).

Il SIPROIMI garantisce la realizzazione di progetti di accoglienza i quali superano la sola distribuzione di vitto e alloggio ed anzi prevedono in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.

Tale iniziativa è stata realizzata all'interno di una cornice istituzionale che ha visto un suo momento di rilievo in data 22/09/2017, quando è stato sottoscritto dalla Prefettura, dal Comune di Siena e dai Comuni della Provincia di Siena un Protocollo d'Intesa in materia di immigrazione e accoglienza richiedenti asilo nel quale si evince l'impegno a promuovere ed attivare di progetti di accoglienza nell'ambito del sistema SPRAR (ora SIPROIMI), eventualmente riqualificando a tal fine sussistendone i requisiti i centri CAS già attivi sul territorio.

Per ulteriori informazioni si può fare riferimento al seguente link: www.siproimi.it

Allegati:
Scarica questo file (progetto-SIPROIMI.pdf)progetto-SIPROIMI.pdf 156 kB